rapporto tra umidità e muffe - Fabrizio Chiogna

Vai ai contenuti

Menu principale:

rapporto tra umidità e muffe

Ingegneria forense > patologie edilize: muffa

Le muffe sono funghi. Penetrano nell'edificio trasportati da oggetti, abbigliamento, ventilazione.

Nei luoghi di abitazione sono presenti condizioni generalmente idonee al loro sviluppo.

I substrati idonei sono i normali materiali da costruzione e gli arredi: su di essi i funghi trovano i principali nutrienti. Forniscono nutrimento i materiali da costruzione (carta da parati, tessuti, pitture ..), la condensazione dei grassi da cucina, il legno, i libri e la carta, ecc.. I funghi possono comunque svilupparsi anche su materiali inerti (vetro, ceramica, ..) ottenendo nutrimento da particelle di polvere.
Le temperature necessarie al loro sviluppo (10-35 °C) sono le temperature interne facilmente riscontrabili  nei luoghi abitati. La discriminante per la loro crescita è la presenza di umidità. Le condizioni ideali di umidità relativa per lo sviluppo delle muffe variano da circa 80% alla saturazione.
L'elenco che segue associa  una serie di microrganismi con i livelli di umidità:

UR > 90%: colonizzatori "di terzo livello"
Alternaria alternata
Aspergillus fumigatus
Epicoccum spp.
Exophiala spp.
Fusarium moniliforme

Mucor plumbeus

Phoma herbarum
Phialophora spp.
Rhizopus spp.
Stachybotrys chartarum (S. atra)
Trichoderma spp.
Ulocladium consortiale
Rhodotorula spp.
Sporobolomyces spp.
Actinobacteria (o Actinomycetes)

UR 80–90%: colonizzatori "di secondo livello"

Aspergillus flavus
Aspergillus versicolora
Cladosporium cladosporioides
Cladosporium herbarum
Cladosporium sphaerospermum
Mucor circinelloides
Rhizopus oryzae

UR  < 80%: colonizzatori "di primo livello"

Alternaria citri
Aspergillus (Eurotium) amstelodami
Aspergillus candidus
Aspergillus (Eurotium) glaucus
Aspergillus niger
Aspergillus penicillioides
Aspergillus (Eurotium) repens
Aspergillus restrictus
Aspergillus versicolorb
Paecilomyces variotii
Penicillium aurantiogriseum
Penicillium brevicompactum
Penicillium chrysogenum
Penicillium commune
Penicillium expansum
Penicillium griseofulvum
Wallemia sebi

I colonizzatori di terzo livello si sviluppano in particolare in presenza di gravi situazioni di condensazione.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu